Magnesio

Forum dedicato alla scelta ed all'utilizzo degli integratori.
Avatar utente
mario
Moderatore Globale
Messaggi: 677
Iscritto il: 14/10/2013, 9:04

Magnesio

Messaggioda mario » 10/12/2013, 13:55

Una dieta ricca di magnesio per chi è ad alto rischio cardiovascolare

06-12-2013
Guasch-Ferré M, Bulló M, Estruch R, Corella D, Martínez-González MA, Ros E, Covas M, Arós F, Gómez-Gracia E, Fiol M, Lapetra J, Muñoz MA, Serra-Majem L, Babio N, Pintó X, Lamuela-Raventós RM, Ruiz-Gutiérrez V, Salas-Salvadó J; on behalf of the PREDIMED Study Group.
J Nutr. 2013 Nov 20. [Epub ahead of print]

Un elevato apporto alimentare di magnesio svolgerebbe, secondo alcuni studi epidemiologici, effetti favorevoli sul rischio cardiovascolare. Un’ipotesi esaminata dagli autori di questo lavoro, basato sul grande studio spagnolo denominato “PrediMed” che hanno indagato, in particolare, se un apporto di magnesio alto, medio o basso si associasse ad una differente probabilità di sviluppare, nel tempo, eventi cardiovascolari, tumori o di incorrere in un decesso per qualunque causa. Il magnesio, è opportuno ricordarlo, è contenuto in molti alimenti di origine vegetale (verdura, frutta, legumi, cereali integrali).
Nonostante la procedura adottata dagli autori sia inusuale (Predimed è infatti uno studio randomizzato, nel quale soggetti ad alto rischio cardiovascolare sono stati indirizzati ad una dieta mediterranea arricchita in olio di oliva extravergine, o in frutta secca, o ad una dieta ipolipidica di controllo), i risultati ottenuti combinando i soggetti dei vari gruppi sperimentali sono interessanti. Un elevato apporto di magnesio, infatti, si associa ad una riduzione di un terzo della mortalità per qualunque causa; un effetto favorevole si osserva anche analizzando separatamente il rischio di eventi cardiovascolari o tumorali (lo studio è durato in media circa 5 anni).
- See more at: http://www.nutrition-foundation.it/noti ... dehsu.dpuf

Avatar utente
Angelo
Moderatore Globale
Messaggi: 6521
Iscritto il: 14/10/2013, 12:00
Località: Centro Italia ma in generale cittadino del mondo.
Contatta:

Re: Magnesio

Messaggioda Angelo » 14/02/2014, 11:59

Il magnesio è uno dei minerali più importanti per il metabolismo umano.

http://www.evolutamente.it/?p=466
Le malattie non ci piovono addosso dal cielo,
Sono il risultato di piccoli e quotidiani peccati che compiamo contro la Natura.
Quando si accumula una quantità sufficiente di peccati, le malattie appaiono improvvisamente.
Ippocrate.

Avatar utente
Angelo
Moderatore Globale
Messaggi: 6521
Iscritto il: 14/10/2013, 12:00
Località: Centro Italia ma in generale cittadino del mondo.
Contatta:

Re: Magnesio

Messaggioda Angelo » 14/04/2014, 10:47

Il magnesio


Quando si parla di prevenzione dell’osteoporosi si pensa subito al calcio e alla vitamina D. In realtà molti altri componenti della dieta si stanno rivelando sempre più importanti per la protezione delle ossa e uno dei più importanti è il magnesio. Lo conferma un recente studio condotto dal Norvegian Institute of Public Health, pubblicato sulla rivista scientificaBone. I ricercatori, considerando la grande variabilità dell’incidenza di fratture del femore da una regione all’altra del loro Paese, hanno voluto verificare se ci fosse una relazione fra la frequenza di questi traumi (più di 19 mila fratture nei sette anni di osservazione su circa 700 mila adulti) e il contenuto di calcio e magnesio dell’acqua potabile.
L’IMPORTANZA DELL’ACQUA
A contenuti maggiori di magnesio nell’acqua è risultato corrispondere un minor rischio di fratture del femore sia negli uomini che nelle donne, mentre non si è osservata la stessa cosa per il calcio. Un elevato livello di urbanizzazione è risultato invece associato con un aumentato rischio di frattura del femore, indipendentemente dal calcio e dal magnesio. «Il magnesio - ricorda Jeanette Maier, professore di patologia generale all’Università di Milano - è cruciale per molte funzioni cellulari ed è quindi è essenziale per il corretto funzionamento dei nostri tessuti. Nei Paesi industrializzati, però, l’apporto di questo minerale con la dieta è carente: le dosi raccomandate dall’americano National Institute of Health, che sono di 320 mg nella donna e 420 mg nell’uomo al giorno». «L’Italia in particolare - sottolinea l’esperta - è tra i Paesi europei con minor assunzione di magnesio. Infatti, per quanto questo minerale sia presente in gran quantità soprattutto nei vegetali, ila nostra dieta ne è generalmente povera a causa della raffinazione dei cibi, dei cereali in particolare. Anche alcuni farmaci, tra cui i diuretici, e malattie croniche intestinali o renali possono far perdere questo minerale».

OSTEOPOROSI
«La maggior parte del magnesio nel nostro corpo - prosegue Maier - è depositata nell’osso, dalla cui superficie viene però “mobilizzato” in caso di deficit: così l’osso diventa più fragile. Da anni all’Università di Milano studiamo che cosa accade nelle cellule ossee quando il magnesio è scarso e siamo riusciti a spiegare i complessi meccanismi che correlano il deficit di magnesio all’osteoporosi, come abbiamo recentemente riassunto in una revisione della letteratura scientifica su Nutrients. Ben vengano, quindi, gli alimenti integrali e, in generale, i vegetali freschi, ricca fonte di magnesio. E ricordiamo che un individuo sano non corre il rischio di accumulare magnesio (troppo magnesio fa male all’osso): i reni eliminano l’eccesso».

Fonte: corriere.it
Le malattie non ci piovono addosso dal cielo,
Sono il risultato di piccoli e quotidiani peccati che compiamo contro la Natura.
Quando si accumula una quantità sufficiente di peccati, le malattie appaiono improvvisamente.
Ippocrate.

Avatar utente
Angelo
Moderatore Globale
Messaggi: 6521
Iscritto il: 14/10/2013, 12:00
Località: Centro Italia ma in generale cittadino del mondo.
Contatta:

Re: Magnesio

Messaggioda Angelo » 23/11/2014, 17:09

Non importa quanta vitamina D si assume o produce, il vostro corpo non potrà utilizzarla correttamente se siete carenti in magnesio!
Se vi piace condividetelo. Buona lettura!

http://www.evolutamente.it/?p=2194
Le malattie non ci piovono addosso dal cielo,
Sono il risultato di piccoli e quotidiani peccati che compiamo contro la Natura.
Quando si accumula una quantità sufficiente di peccati, le malattie appaiono improvvisamente.
Ippocrate.

Avatar utente
mario
Moderatore Globale
Messaggi: 677
Iscritto il: 14/10/2013, 9:04

Re: Magnesio

Messaggioda mario » 26/11/2014, 13:07

Molto, molto interessante!

Avatar utente
Angelo
Moderatore Globale
Messaggi: 6521
Iscritto il: 14/10/2013, 12:00
Località: Centro Italia ma in generale cittadino del mondo.
Contatta:

Re: Magnesio

Messaggioda Angelo » 13/06/2015, 8:36

Tutti i vantaggi del magnesio

Contrastare l'infiammazione, uno dei meccanismi fondamentali delle reazioni dell'organismo nei vari distretti, appare uno degli obiettivi chiave per l'approccio a numerosi terapie, anche e soprattutto in chiave preventiva. Nell'ottica di individuare nuove possibili strategie in questo senso, un ruolo importante può essere giocato dal magnesio. Lo ricordano Caterina e Giorgio Calabrese, segnalando come questo minerale possa sostenere l'organismo nel suo tentativo di contrastare l'infiammazione. Le ricerche, peraltro, sembrano dare precise indicazioni in questo senso. Ad esempio uno studio che ha preso in esame oltre 3700 donne in menopausa ha chiaramente precisato come un'alimentazione ricca di magnesio possa avere un impatto positivo su parametri infiammatori, come la proteina C reattiva e l'omocisteina. Il magnesio, secondo i due esperti, è in grado di influire sull'infiammazione generalizzata, a prescindere dal tipo di patologia. In particolare, sempre dallo stesso lavoro emerge che oltre ai parametri sopracitati l'assunzione di magnesio può avere significato anche nel controllo di altri indicatori, come l'Il-6 e il Tnf. Appare quindi importante assicurare all'organismo i giusti quantitativi di magnesio. Il fabbisogno quotidiano va dai 350 ai 500 milligrammi e gli alimenti che ne sono più ricchi sono alghe e frutti di mare, cereali integrali, verdura e foglia scura, cioccolato amaro e frutta secca.

FONTE: edott.it
Le malattie non ci piovono addosso dal cielo,
Sono il risultato di piccoli e quotidiani peccati che compiamo contro la Natura.
Quando si accumula una quantità sufficiente di peccati, le malattie appaiono improvvisamente.
Ippocrate.

Avatar utente
Angelo
Moderatore Globale
Messaggi: 6521
Iscritto il: 14/10/2013, 12:00
Località: Centro Italia ma in generale cittadino del mondo.
Contatta:

Re: Magnesio

Messaggioda Angelo » 09/12/2017, 17:49

Un bel trial che ha testato per 12 settimane l'integrazione di magnesio e zinco combinata su donne con Sindrome dell'ovaio policistico (in doppio cieco).
Il gruppo che ha integrato ha avuto evidenti benefici in particolare rispetto all'infiammazione.
Ricordiamo che una dieta secondo natura è già ricca di questi minerali essenziali e povera di cibi che ne inibiscono l'assorbimento.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/291 ... t=Abstract
Le malattie non ci piovono addosso dal cielo,
Sono il risultato di piccoli e quotidiani peccati che compiamo contro la Natura.
Quando si accumula una quantità sufficiente di peccati, le malattie appaiono improvvisamente.
Ippocrate.


Torna a “Integratori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite